19 Aprile 2019

Significato dei Nomi: Marta

Significato e origine del nome Marta

Il nome Marta è di origine semitica ed è basato sul termine ebraico marta’ o maretha il cui significato è “padrona” o “signora”. Dal punto di vista semantico il nome Marta è affine a Sara, Freya, Creusa, Donna, ecc.

Marta significato e origine

Un’altra ipotesi fa discendere questo nome dalla parola ebraica tamar (da cui deriverebbe anche il nome Tamara) il cui significato è “palma da datteri”, o, secondo altre interpretazioni “provocante”. Seguendo altre indagini il nome Marta è stato rinvenuto anche in antiche iscrizioni di origine orientale.

Ad ogni modo, è un nome di forte tradizione biblica, essendo Marta, la sorella di Maria e Lazzaro. Citata sia nel Vangelo di Luca che in quello di Giovanni ha contribuito molto a rendere questo nome popolare.

Secondo i dati forniti dall’ISTAT questo nome nel corso del XXI secolo è risultato essere tra i primi 30 scelti per le nuove nate. In Italia è abbastanza diffuso sia in Trentino Alto Adige che in Toscana.

Onomastico 

Viene festeggiata il 29 luglio in onore di Santa Marta, sorella di Lazzaro e Maria di Betonia, patrona delle cuoche, degli osti, degli albergatori, dei padroni di casa, degli ospizi, delle massaie e delle casalinghe.

Caratteristiche del nome

Chi porta il nome Marta è una persona che ama essere se stessa e cerca l’approvazione degli altri, le piace provocare ed è molto coraggiosa ed energica. Troppo spesso si nasconde dietro gli amici dai quali si lascia trascinare e non riesce ad emergere.

Origine: ebraica
Parola chiave: coraggio
Corrispettivo maschile: Marto
Numero portafortuna: 2 – Scopri il significato del numero Due
Colore: Bianco – Scopri il significato del colore Bianco
Pietra Simbolo: Diamante
Metallo: Argento
Onomastico: 29 luglio
Segno zodiacale corrispondente: Ariete

Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb