26 Agosto 2019

Significato dei Nomi: Carla e Carlo

Significato e origine del nome Carla e Carlo

Carlo e il suo femminile Carla sono una derivazione del nome germanico Karl, il cui significato, nella forma Carl è “maschio” o “uomo”. Inteso anche come “marito”, per estensione questo nome può significare anche “forte”.

Carla Carlo significato e origine

Nel tardo medioevo, invece, il termine Karl ha assunto il significato di “uomo libero”. Altri studi etimologici, al contrario, fanno risalire il significato del nome Carlo e Carla alla parola hari il cui significato è “esercito”. Nella Francia dell’Alto Medioevo era un nome portato da molti alti dignitari di corte nella forma Harl. La grande diffusione del nome in Europa si ebbe grazie a sovrani franchi quali Carlo MartelloCarlo il Calvo e soprattutto Carlo Magno.

Onomastico 

Si festeggia il 4 novembre in onore di San Carlo Borromeo. È patrono della città di Milano, dei catechisti, dei maestri, dei librai e dei rilegatori di libri. Inoltre, è invocato contro epidemie come la peste e il vaiolo. Carla si festeggia, invece, il 17 agosto in ricordo della venerabile Carola Gerhardinger di Regensburg.

Caratteristiche del nome

Chi porta il nome Carla o il suo corrispettivo maschile è una persona sia altruista che serena e dolce. Inoltre è molto attenta e disponibile, timida e curiosa con un forte spirito di conoscenza.

Origine: germanica
Parola chiave: altruismo
Forme maschili alterate: Carletto, Carlino, Carluccio
Varianti femminili: Carola
Varianti femminili alterate: Carlotta, Carlina, Carolina
Nomi composti maschili: Carlo Alberto, Carlo Felice, Carlomagno, Giancarlo
Numero portafortuna: 3 – Scopri il significato del numero Tre
Colore: Rosso – Scopri il significato del colore Rosso
Pietra Simbolo: Rubino
Metallo: Bronzo
Onomastico femminile: 17 agosto
Onomastico maschile: 4 novembre
Segno zodiacale corrispondente: Bilancia

Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb