25 Giugno 2019

Significato dei Fiori: Veronica

Il significato e la simbologia della Veronica

La Veronica filiforme è una pianta appartenente alla famiglia delle Plantaginaceae. La sua altezza può variare tra i 10 e i 70 cm e il fiore è costituito da 4 sepali e 4 petali violacei e/o bluastro chiaro.

Tra le specie di Veronica più conosciute possiamo citare la Persica, con fiori che nascono dall’ascella delle foglie, l’Officinalis, che ha racemi a disposizione alternata e la Beccabunga, con fiori caratteristici fiori dal calice liscio. Originaria del continente nord americano è diffusa tutt’oggi anche in Europa e in Asia. Utilizzata soprattutto per ornare ville e giardini, ben si adatta anche alla coltivazione in piccole aiuole e vasi.

veronica significato e simbologia

Al fiore di questa pianta fu conferito questo nome per onorare il giorno di Santa Veronica fin dal XVIII secolo. I fiori e le foglie hanno diverse qualità curative. Possono essere utilizzate, infatti, per lenire alcuni disturbi a carico dell’apparato respiratorio e di quello gastrico. Molto utile risulta anche in caso di lievi bruciature o per depurare l’organismo. Inoltre risulta avere proprietà astringenti e diuretiche.

Il significato della Veronica

Se osserviamo da vicino i piccoli e delicati fiori della Veronica possiamo notare che questi assomigliano, anche grazie al colore, a piccoli occhi. Infatti, nella cultura e nella tradizione popolare, questo fiore viene anche conosciuto con il nome di Occhi Santi, oppure Occhi Divini.

Le varie sfumature che il fiore assume lo accostano molto ai colori del cielo variabili dalla linea dell’orizzonte alle profondità delle alte quote. La simbologia del fiore di Veronica è legata alla parola addio. Si usa, infatti, come dono per amici o amati in procinto di partire. Chi la regala, infatti, ripone in questo fiore la speranza che gli occhi divini veglino sul viaggio delle persone amate.

Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb