27 Giugno 2019

Proprietà e poteri delle Pietre: Smeraldo

Proprietà e significato dello Smeraldo

Il termine Smeraldo proviene dal termine latino smaragdus ripreso, a sua volta, dal greco smaragdos. Alcuni studi, però, fanno risalire l’origine del nome di questa pietra al sanscrito maragata il cui significato è “pietra verde”.

Considerato nel buddhismo uno dei sette tesori e uguagliato alla saggezza, lo Smeraldo, è una varietà di Berillo caratterizzata dall’intenso colore verde ottenuto grazie alla presenza di cromo o vanadio.

smeraldo proprietà poteri e caratteristiche

Appartenente al sistema cristallino esagonale, è un ciclosilicato che solamente in presenza di cromo prende la denominazione di Smeraldo. Infatti, se è presente solo il vanadio, si tratta semplicemente di Berillo Verde.

Lo Smeraldo nella storia

In Europa lo Smeraldo è considerato sin dall’antichità la gemma della dea Venere, di conseguenza risulta essere il più potente talismano di amore, fortuna e salute mai esistito.

Come lo spirito della dea generatrice, che anima il mondo con l suo amore, lo Smeraldo dona vitalità, ispirazione divina, pace e armonia.

Già seimila anni fa questa pietra era venduta nei mercati di babilonia, adorata dagli Incas, considerata dai Caldei la dimora di una dea. In Egitto era ritenuta un dono di Thot (Mercurio), il dio della saggezza e della conoscenza. Inoltre la leggenda vuole che fosse il gioiello preferito da Cleopatra. La tradizione orientale la ritiene la “pietra delle cose che crescono”, nel Buddhismo rappresenta, invece, la saggezza.

Proprietà dello Smeraldo

Ricettacolo della feconda energia venusiana e mercuriale, lo Smeraldo aiuta a mantenersi giovani nel corpo e nello spirito. È utile in ogni relazione sociale: chi la indossa sarà ascoltato e apprezzato soprattutto per le qualità oratorie.

I lapidari bizantini affermano che lo Smeraldo giova negli affari e coadiuva la tecnica divinatoria dell’idromanzia. Questo, però, solo se correttamente preparato: “Acquistata la pietra, fa incidere a punta di diamante uno scarabeo e sul ventre di esso una Iside eretta. Poi foralo in lunghezza e inseritovi un ago d’oro, portalo al dito”.

Sul piano fisico giova agli occhi riposando la vista, rafforza il cuore, stimola il fegato e disintossica l’organismo.

Calma le emozioni ma, al contempo, invigorisce la mente, risvegliando le qualità artistiche.

È la pietra del quarto Chakra, o Plesso Cardiaco: aiuta nella cura del cuore sia fisico che spirituale, permettendo a chi lavora con questo bellissimo dono di Madre Natura di aprirsi all’Amore Divino e incondizionato, ritrovare la speranza, la fiducia in se stessi e nel mondo attorno a sé, auto affermarsi con successo.

Aristostele raccomandava lo Smeraldo come amuleto contro l’epilessia, in particolare nei i bambini.

Caratteristiche dello Smeraldo

Formula chimica: Be3Al2Si6O18 

Classe: –
Famiglia:

Sistema cristallino: – esagonale
Densità: – 2,8 g/cm³

Durezza: – 8
Colore: – verde
Lucentezza: – vitrea
Opacità: – trasparente
Striscio: – bianco

Diffusione: raro

Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb