26 Agosto 2019

Significato dei Nomi: Mattia

Significato e origine del nome Mattia

Il nome Mattia ha lontane derivazioni greche. Più precisamente si fa risalire al termine biblico Matthias che risulterebbe una variante di Matthaios, derivato, a sua volta, dall’ebraico Mattityahu.

Mattia significato e origine

Mattityahu è composto dai termini mattath il cui significato è “dono” e Yah (abbreviazione di YHWH) che significa “Dio”. Il significato di Mattia è quindi “dono di Dio”. Mattityahu, nel corso dei secoli fu adattato nella lingua latina in due forme diverse. Una di queste era Mattheus, da cui è scaturito verosimilmente il nome Matteo e Matthias o Mathias. Di conseguenza, da questi è derivato, appunto, il nome Mattia. Questo nome, per come lo conosciamo oggi, viene citato per la prima volta nel Nuovo Testamento portato dall’apostolo Mattia che sostituì Giuda Iscariota.

Onomastico 

Si festeggia il 14 maggio in onore di San Mattia apostolo patrono degli ingegneri e invocato contro il vaiolo. Gli anglicani e i luterani lo festeggiano il 24 febbraio.

Caratteristiche del nome

Chi porta questo nome è una persona sincera e rispettosa degli altri. Molto curiosa e intelligente, ama la poesia e l’arte. Inoltre, adora gli sport di gruppo perché più che l’esercizio fisico ama la compagnia.

Origine: ebraica
Parola chiave: sincerità
Numero portafortuna: 7 – Scopri il significato del numero Sette
Colore: Giallo – Scopri il significato del colore Giallo
Pietra Simbolo: Topazio
Metallo: Rame

Onomastico: 14 maggio
Segno zodiacale corrispondente: Leone

Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb