20 Giugno 2019

Significato dei Nomi: Diana

Significato e origine del nome Diana

Il nome Diana è tipico della tradizione classica romana derivato dall’antica forma Diviana. Questo termine potrebbe essere ricondotto alle due radici dyeu o dyeus, il cui significato, in entrambi i casi, è “spendente, luminoso” o “cielo, celeste”.

Diana significato e origine

Per estensione, quindi, il significato del nome Diana è “persona portatrice del giorno” oppure “persona che porta la luce, persona splendente”. Dea romana della caccia, deve il suo nome a Delo, l’isola greca dove pare sia nata. Diana è la controparte latina della dea greca Artemide figlia di Zeus e Latona.

Questo nome iniziò ad essere usato, verosimilmente, già nell’antica Roma. Tuttavia era popolare solo al di fuori degli ambienti di fede cristiana. Infatti, veniva considerato un nome pagano. Caduto quasi del tutto in disuso nel corso del Medioevo cominciò a ricomparire durante il Rinascimento. Ultimamente, in Italia, si sta diffondendo anche la sua variante Daiana.

Onomastico 

Si festeggia il 10 giugno in onore di Santa Diana d’Andalò domenicana, fondatrice del Monastero di Santa Agnese a Bologna.

Caratteristiche del nome

Chi porta il nome Diana ha un’indole aristocratica, è una persona cortese e tollerante, audace e ribelle, ama lo studio e la letteratura. A volte ha un animo fragile e instabile.

Origine: latina
Parola chiave: aristocratica
Varianti femminili: Daiana
Varianti femminili alterate: Dianella, Dianina
Ipocoristici femminili: Anella, Nella, Nina
Numero portafortuna: 3 – Scopri il significato del numero Tre
Colore: Rosso – Scopri il significato del colore Rosso
Pietra Simbolo: Rubino
Metallo: Rame
Onomastico: 10 giugno
Segno zodiacale corrispondente: Gemelli

Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb