16 Settembre 2021

Significato dei Fiori: Asfodelo

Il significato e la simbologia dell’Asfodelo

L’Asfodelo è una pianta appartenente alla famiglia delle Liliaceae (come il Giglio) e il suo nome di origine greca significa valle di ciò che non è stato ridotto in cenere (letteralmente che non vacilla, che perdura). Si tratta di una pianta che nasce e si sviluppa soprattutto in luoghi soleggiati con prevalenza nei terreni montuosi. Sono diffusissime nei terreni in cui viene praticato un assiduo pascolo poiché le foglie della pianta si rigenerano facilmente e i semi dei loro frutti (di cui le capre vanno ghiotte) vengono espulsi tramite le feci ed, essendo ancora attivi, ne permettono il moltiplicarsi.

Attualmente sono conosciute più di cento specie diverse di Asfodelo,  e la gran parte di questa presente un busto cilindrico che varia d’altezza tra i 70 e i 110 cm con foglie radicali, strette e con estremità appuntita. All’apice dello stelo vi è una rosetta da cui emerge una spiga di fiori più o meno ramificata, a seconda della specie. Generalmente i fiori sono bianchi o gialli e hanno sei tepali, non essendoci distinzione tra tepali e sepali. I frutti hanno una forma tondeggiate e la radice della pianta è commestibile.

asfodelo significato e simbologia

Il significato dell’Asfodelo

In antichità l’Asfodelo era considerato una pianta sacra, soprattutto dai Greci, che associavano la pianta al regno dei morti. I campi di asfodelo infatti erano caratteristici degli inferi. I Romani invece li coltivavano davanti alle entrate delle loro case in campagna allo scopo di allontanare gli spiriti malevoli e rendere inefficaci i sortilegi.

La pianta viene citata anche in uno dei capitoli di Harry Potter e la pietra filosofale, in cui l’asfodelo viene utilizzato per la preparazione della pozione rigeneratrice e il distillato della morte vivente. Ciò che ha contribuito ad associare la pianta al mondo degli inferi è la forte resistenza al calore del fuoco, infatti i suoi bulbi sopravvivono agli incendi. Anche nella mitologia Etrusca la pianta era legata alla vita nell’oltretomba per cui simboleggiava la protezione delle anime.

Il Giardino Degli Illuminati © 2012-2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb