19 gennaio 2018

Significato dei Fiori: Giacinto

Il significato e la simbologia del Giacinto

Il Giacinto è originario del Mediterraneo orientale e delle regioni tropicali africane. Attualmente però, è molto diffuso anche in Europa e in Asia. In Italia sono presenti alcune specie endemiche che presentano infiorescenze bianche e molto profumate.

Giacinti sono caratterizzati da sottili foglie carnose, nastriformi, di colore verde scuro e un bulbo arrotondato, tunicato, che produce altri piccoli bulbi. Possono raggiungere i 30 centimetri di altezza. Nelle specie selvatiche, lo scapo floreale è composto da alcuni fiori (normalmente tra i 6 e i 10 ma a volte anche dai 4 ai 5). Nelle specie ibridate e usate per la coltivazione intensiva, invece, i fiori risultano ammassati gli uni agli altri. Questi possono raggiungere anche le 30 unità come a formare una sorta di pannocchia.

Il nome di questo fiore deriva dal personaggio mitologico Giacinto ucciso da Apollo. Un giorno, infatti, mentre Apollo e Giacinto giocavano al lancio del disco, Zefiro deviò il vento e Giacinto fu colpito alla tempia dal disco e morì. Apollo trasformò così il malcapitato in un fiore di colore rosso porpora per ricordare il sangue del suo amato.

Il significato del Giacinto

fiori dei Giacinti sono di solito molto profumati e i colori vanno dal rosa al lilla, all’azzurro. Coltivati già dagli antichi Greci e dai Romani, i Giacinti fecero parte della tradizione di Sparta per festeggiare le nozze di qualche familiare. Infatti, durante la fioritura dei Giacinti le fanciulle adornavano i loro capelli con corone composte da fiori di Giacinto

A seconda del suo colore, il significato di questo delicato fiore cambia, ma in generale è simbolo di divertimento e gioco. Inoltre è il fiore ideale da donare a una persona che troviamo particolarmente simpatica. Nella sua varietà rossa è simbolo di dolore.

Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb