26 Giugno 2022

Come coltivare il Giacinto

Come coltivare il Giacinto in giardino e in vaso

Prima di leggere questa guida su come coltivare il Giacinto è doverosa una breve premessa. Il Giacinto è una pianta erbacea ornamentale appartenente alla famiglia delle Liliacee ed è originario della zona orientale del Mediterraneo e dell’Asia Minore. Ne esistono molte varietà con colori che vanno dal rosa brillante al blu tenue e sono molto apprezzati per il loro profumo dolce e persistente. A seconda del colore dei loro fiori possono assumere significati differenti. Il giacinto rosso simboleggia il dolore, quello giallo la gelosia, il blu la costanza mentre il porpora il dolore.

Coltivare il Giacinto: principali caratteristiche della pianta

I Giacinti sono bulbi piantati perlopiù nel terreno all’aperto, anche se spesso vengono coltivati in vaso soprattutto per proteggerli durante l’inverno.

Come coltivare il Giacinto

Le varietà più coltivate sono il Giacinto Italiano, i cui fiori sono solitamente lilla o bianchi, il Giacinto Romano con fiori a campanella e il Giacinto Olandese caratterizzato da fiori più grandi. In tutti i casi i bulbi di questi fiori devono essere piantati in autunno per avere la fioritura in primavera.

Irrigazione, concime e cura del Giacinto

La pianta del Giacinto non ha esigenze particolari ma rende meglio se coltivata a terra piuttosto che in vaso. Per crescere rigoglioso necessita molta acqua, ma essendo una bulbosa, attenzione ai ristagni. Se state coltivando i Giacinti in vaso mescolate della torba al terriccio per migliorare il drenaggio dell’acqua. Non ha bisogno di potature particolari, l’unica accortezza è quella di rimuovere i fiori secchi dopo la fioritura. Per quanto riguarda il concime le piante vanno trattate con prodotti specifici, come il concime a rilascio lento per bulbose, ma durante la fioritura si deve ridurre la quantità per prolungarne la vita.

Il Giacinto è sicuramente una pianta resistente ma la sua parte più delicata, il bulbo, può essere attaccata da diverse malattie e parassiti. Una di queste è la mosca del bulbo che li infesta portandoli gradualmente alla decomposizione. Se invece i vostri Giacinti si presentano con foglie gialle e appassite potrebbe essere a causa del nerume dei bulbi, solitamente dovuto al ristagno di acqua.

© A cura di Simone Pifferi
Copyright

Il Giardino Degli Illuminati © 2012-2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb