28 Settembre 2022

Come coltivare la Primula

Come coltivare la Primula in giardino e in vaso

Prima di parlare dell’argomento che più ci interessa, ovvero, come coltivare la Primula facciamo una piccola premessa. La Primula fa parte della famiglia delle primulacee, dove se ne contano circa 500 specie. Si tratta di una pianta ornamentale proveniente dalle zone temperate dell’Europa, Asia ed America.

Coltivare la Primula: principali caratteristiche della pianta

La Primula è una pianta perenne di tipo erbaceo. Può raggiungere i 30 centimetri di altezza, le foglie si raggruppano in piccoli mazzetti, hanno forma rotonda con margini dentati e di un bel colore verde.

Come coltivare la Primula

I fiori sono molto colorati, con tonalità che vanno dal giallo al bianco, passando per il rosso e il rosa. I fiori della Primula si raccolgono a grappoli e ognuno si compone di 5 petali. Sono molto profumati e possono durare per svariati mesi ed in alcune varietà ibride possono essere bicolori.

Irrigazione, concime e cura della Primula

La Primula fiorisce dal periodo invernale a quello primaverile ma, a seconda della specie, può fiorire anche in altri periodi dell’anno. Come esposizione preferisce luoghi semi ombreggiati e, per preservarle, occorre proteggerle dalla luce diretta del sole, soprattutto in estate. Il terreno ideale per la Primula deve essere acido, ben drenato, soffice e torboso. Le annaffiature devono essere regolari e costanti e per le primule coltivate in vaso occorre una quantità di acqua maggiore ma senza generare ristagni nel sottovaso.

Per favorire la fioritura primaverile occorre concimare a fine inverno e se coltivate in vaso deve effettuare il rinvaso ogni due anni in contenitori più ampi fino ad un massimo di 15 centimetri di diametro. Per favorire una fioritura longeva occorre eliminare le foglie e i fiori ingialliti o secchi, anche perché possono essere veicolo di funghi e malattie. Altre problematiche possono essere l’attacco degli afidi, del ragnetto rosso e la muffa grigia. Queste attaccano le foglie più tenere ma possono essere contrastate con prodotti specifici sia naturali che chimici. Attenzione anche allo stress idrico che può causare anche il marciume radicale che porta alla morte della pianta.

© A cura di Simone Pifferi
Copyright

Il Giardino Degli Illuminati © 2012-2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb