01 Ottobre 2022

Come coltivare la Gerbera

Come coltivare la Gerbera in giardino e in vaso

Come coltivare la Camelia? Prima di rispondere a questa domanda è doverosa una piccola premessa. La pianta della Gerbera è originaria dell’Africa e dell’Asia tropicale e ne esistono molte varietà dai fiori grandi, medi e piccoli e con un ampio spettro di colorazioni. Viene spesso utilizzata nel mercato dei fiori recisi perché questi rimangono intatti per diverso tempo prima di appassire. Fu scoperta dal botanico olandese Gronovio che la chiamò così in onore del suo collega tedesco Gerber.

Coltivare la Gerbera: principali caratteristiche della pianta

La Gerbera, chiamata anche Margherita africana, generalmente non è una pianta di grandi dimensioni. Tuttavia, anche se non supera il mezzo metro di altezza, i suoi petali sono di un colore così vivido da attirare facilmente gli impollinatori.

Come coltivare la Gerbera

In più ha foglie grandi e verdi per catturare quanta più luce possibile per una buona fotosintesi e quindi crescere con un veloce ritmo. I fiori della Gerbera si schiudono al mattino con lo spuntare del sole, mentre la sera si chiudono per proteggersi da un’eccessiva evaporazione.

Irrigazione, concime e cura della Gerbera

La pianta della Gerbera, se trattata con le dovute attenzioni, può durare per alcuni anni. Ama luoghi con molta luce, asciutti e ben ventilati. Tollera bene anche la luce solare diretta a patto che sia annaffiata regolarmente con l’aggiunta di fertilizzante, ma facendo attenzione a far asciugare il terriccio tra una innaffiatura e l’altra per evitare pericolosi marciumi. In inverno, soprattutto in caso di gelo, si può posizionare in un locale ben illuminato ma al riparo da correnti d’aria.

La Gerbera è una pianta piuttosto delicata e, oltre ai vari parassiti e malattie comuni che possono colpire tutte le piante, può avere anche altri problemi. Se la pianta ad esempio a primavera non fiorisce, può darsi che il terreno necessiti di fertilizzante; se i fiori cadono molto probabilmente è stata esposta per troppo tempo ai raggi diretti del sole, se invece la trovate appassita può darsi che avete esagerato con l’irrigazione, lasciate asciugare un po’ il terreno e regolatevi con le quantità di acqua.

© A cura di Simone Pifferi
Copyright

Il Giardino Degli Illuminati © 2012-2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb