29 Maggio 2022

Charles Dickens, le più belle frasi e citazioni famose

Frasi di Charles Dickens

Charles Dickens, nacque a Landport nel 1812 presso Portsmouth in Inghilterra. Fu scrittore, giornalista e reporter di viaggio dell’età vittoriana britannica. Noto per le sue prove umoristiche, assieme ai suoi romanzi sociali lo resero tra i più popolari e importanti romanzieri di tutti i tempi.

Nel febbraio 1824, suo padre viene incarcerato nella prigione Marshalsea per debiti e la famiglia si impoverisce ulteriormente impegnando gli ultimi averi. Solo dopo tante peripezie e difficoltà sociali Dickens entra alla Wellington House Academy grazie all’eredità ricevuta dalla madre e alla decisione paterna.

Frasi di Charles Dickens

Nel 1836, pubblicò sul Morning Chronicle il primo romanzo intitolato I quaderni postumi del Circolo Pickwick. L’editore è Chapman and Hall. il libro lo rende subito molto famoso nel panorama della narrativa inglese.

Il 4 gennaio 1842 parte con la moglie per gli Stati Uniti, dove, ormai scrittore affermato, visita Boston, New York, e tutte le altre maggiori città americane provando sdegno per la diffusa condizione di schiavitù in cui versano gli uomini di colore. Nel 1843 pubblica uno dei suoi romanzi brevi più famosi A Christmas Carol.

Muore il 9 giugno del 1870 dopo una lunga malattia. Il 14 giugno è sepolto nell’abbazia di Westminster. La sua salma venne portata da un treno speciale, nell’angolo dei poeti (Poets’ Corner).

Luogo e data di nascita: Portsmouth (Inghilterra), 7 febbraio 1812
Luogo e data di morte: Higham (Inghilterra), 9 giugno 1870
Nazionalità: inglese
Segno zodiacale: Acquario

Le più belle citazioni e frasi di Charles Dickens sulla vita

I vestiti furono una grande delusione, naturalmente. Probabilmente, fin da quando si usano i vestiti, ogni indumento nuovo e atteso con grande ansia resta sempre un po’ al di sotto delle aspettative di chi lo mette.

Conosco abbastanza il mondo da aver ormai quasi perso la capacità di essere sorpreso da qualcosa.

Onorerò il Natale nel mio cuore e cercherò di tenerlo con me tutto l’anno.

Le più belle citazioni e frasi di Charles Dickens

Non fare domande, e non ti verranno dette bugie.

Lega un albero di fico nel modo in cui dovrebbe crescere, e quando sarai vecchio potrai sederti alla sua ombra.

Le sorprese, come le sfortune, raramente vengono da sole.

La felicità è un dono e il trucco è non aspettarlo, ma gioire quando arriva.

La carità comincia a casa propria, e la giustizia dalla porta accanto.

Non c’è niente al mondo così irresistibilmente contagioso come il riso e il buonumore.

Tutti gli imbroglioni della terra messi insieme sono nulla in confronto a coloro che ingannano se stessi.

C’è una saggezza della testa, e una saggezza del cuore.

Un uomo è fortunato se è il primo amore di una donna. Una donna è fortunata se è l’ultimo amore di un uomo.

Tu sei una persona di quelle che si incontrano quando la vita decide di farti un regalo.

Le più belle citazioni e frasi di Charles Dickens

L’amavo contro ogni possibile ragione, promessa, pace, speranza, felicità… contro ogni possibile scoraggiamento.

Non chiudere mai le tue labbra a coloro a cui hai aperto il tuo cuore.

La carità comincia a casa propria, e la giustizia dalla porta accanto.

Ci vogliono venti anni a una donna per fare del proprio figlio un uomo, e venti minuti a un’altra donna per farne un idiota.

È una triste verità che perfino i grandi uomini hanno parenti poveri.

Nulla di ciò che è nobilmente fatto è mai perso.

Un uomo è fortunato se è il primo amore di una donna. Una donna è fortunata se è l’ultimo amore di un uomo.

Una piccola chiave può aprire una porta molto pesante.

Non è mai troppo tardi per il pentimento e la riparazione.

Ogni creatura umana è composta in modo da esser per tutte le altre un profondo segreto e un profondo mistero.

Le più belle citazioni e frasi di Charles Dickens

Abbi un cuore che mai indurisce, un carattere che mai si stanca e un tocco che mai ferisce.

La cosa più importante nella vita è smettere di dire “vorrei” e iniziare a dire “lo farò”. Non considerare nulla di impossibile, ma trattare le probabilità come probabilità.

Non riesco mai a chiudere le mie labbra dove ho aperto il mio cuore.

Di fatti c’è bisogno nella vita. Non piantate nient’altro, estirpate tutto il resto. Solo con i fatti si educano le menti di animali razionali e nient’altro riuscirà mai loro di alcuna utilità.

Ogni creatura umana è composta in modo da esser per tutte le altre un profondo segreto e un profondo mistero.

Ho sempre pensato al Natale come ad un bel momento. Un momento gentile, caritatevole, piacevole e dedicato al perdono. L’unico momento che conosco, nel lungo anno, in cui gli uomini e le donne sembrano aprire consensualmente e liberamente i loro cuori, solitamente chiusi.

L’allegria e la contentezza abbelliscono in gran misura, e sono dei famosi conservanti dello sguardo giovanile.

Il credito come un sistema con cui una persona che non può pagare trova un’altra persona che non può pagare che garantisce che può pagare.

Se non ci fossero persone cattive non ci sarebbero buoni avvocati.

Le più belle citazioni e frasi di Charles Dickens

La città era contenta nella luce del mattino; i luoghi che si erano mostrati brutti e sospetti per tutta la notte, ora indossavano un sorriso.

Nessuno è inutile in questo mondo se alleggerisce i fardelli di qualcun altro.

Il peggiore di tutti gli ascoltatori è quello che non fa altro che ascoltare.

Si inizia sempre a perdonare un posto non appena viene lasciato alle spalle.

La profondità risponde solo alla profondità.

Non dovremmo mai vergognarci delle nostre lacrime, perché sono pioggia sulla polvere accecante della terra che ricopre i nostri cuori induriti.

Il dolore di separarsi non è niente rispetto alla gioia di incontrarsi di nuovo.

Era uno di quei giorni di marzo in cui il sole splende caldo ed il vento soffia freddo: quando è estate nella luce e inverno nell’ombra.

Era il tempo migliore e il tempo peggiore, la stagione della saggezza e la stagione della follia, l’epoca della fede e l’epoca dell’incredulità, il periodo della luce e il periodo delle tenebre, la primavera della speranza e l’inverno della disperazione. Avevamo tutto dinanzi a noi, non avevamo nulla dinanzi a noi.

Le più belle citazioni e frasi di Charles Dickens

Qualunque uomo può essere allegro e affabile quando è ben vestito. Non c’è un gran merito in questo.

Questa è la regola per i buoni affari: “Frega gli altri uomini, perché loro lo farebbero con te.”

Quando bevi dell’acqua, non dimenticare la sorgente dalla quale scaturisce.

L’intera differenza tra costruzione e creazione è esattamente questa: che una cosa costruita può essere amata solo dopo che è stata costruita; ma una cosa creata è amata prima che esista.

Ci sono delle corde nel cuore umano, che è meglio non toccare.

Un cuore che ama è la saggezza più grande.

L’ingiustizia porta l’ingiustizia, e il combattere con le tenebre e l’essere sconfitti da esse porta necessariamente l’inizio dei combattimenti.

Non avrei mai potuto fare quello che ho fatto senza le abitudini di puntualità, ordine e diligenza, senza la decisione di concentrarmi su di un solo oggetto alla volta.

Bel tempo per chi sta bene imbacuccato, come disse l’orso bianco mentre pattinava.

Gli uomini che tengono in considerazione la natura e i loro simili e piangono perché tutto è scuro e cupo sono nel giusto; ma i colori foschi sono i riflessi dei loro occhi invidiosi e dei loro cuori. I veri colori sono delicati e hanno bisogno di una visione più pulita.

L’operosità è l’anima degli affari e la chiave di volta della prosperità.

Ogni bambino che viene al mondo è più bello di quello che l’ha preceduto.

Il Giardino Degli Illuminati © 2012-2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb