19 gennaio 2018

Significato dei Fiori: Magnolia

Il significato e la simbologia della Magnolia

Magnolia è un genere di piante appartenente alla famiglia delle Magnoliaceae che comprende oltre 80 specie sia arboree che arbustive. Originaria del Nord e del Centro America le Magnolie possono superare i 20 metri di altezza.

Le Magnolie hanno foglie alterne di forma ovale o ellittica. Perenni o decidue, appaiono di un colore verde scuro e molto coriacee. I suoi fiori sono grandi, appariscenti, di colore bianco o rosato con un’intensa profumazione. Si presentano, a forma di coppa, con un perianzio formato da 6-9 petali denominati petaloidi (dove petali e sepali hanno lo stesso aspetto). Questo ha fatto ritenere dai botanici che la Magnolia fosse un fiore primitivo. Per questo motivo, nei decenni scorsi si è erroneamente ritenuto che le Magnoliaceae fossero state le prime Angiosperme a colonizzare la terra.

La Magnolia deve il suo nome a Pierre Magnol un medico e botanico francese che introdusse la nozione di famiglia nella classificazione botanica. Ha origini molto antiche e la si può trovare in diverse parti del mondo, dall’America all’Asia.

Il significato della Magnolia

Nel periodo in cui venne importata in Europa le Magnolie erano considerate piante molto delicate e di difficile adattabilità. Questo fino a quando un botanico non provò a piantarla nel suo giardino, dove visse oltre 100 anni. La Magnolia è simbolo di dignità e perseveranza. La leggenda narra che in origine la Magnolia fosse una pianta formata da una sorta di “due magnolie”. Una era esterna e una interna, a forma di stella, che simboleggiava l’anima, il cuore della pianta.

Un giorno la Magnolia interna, quella a forma di stella, si innamorò di un’Azalea gialla e si protese così tanto verso di lei che si divise in due. Da allora la tradizione vuole che esistano due magnolie, una normale e una stellata.

Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb