18 Agosto 2022

Frasi più belle tratte dal film Gandhi

Frasi dal film Gandhi

Gandhi è un film del 1982 diretto da Richard Attenborough ispirato al libro “Vita di Gandhi” di Louis Fischer. La pellicola riscosse un enorme successo internazionale ottenendo numerosi premi e riconoscimenti fra i quali nove Premi Oscar.

Frasi dal film Gandhi

Il film ripercorre gli episodi più significativi della vita di Gandhi (interpretato da Ben Kingsley). Il giovane avvocato indiano Gandhi Mohandas Karamchand si laurea a Londra e parte nel 1893 per l’apprendistato in Sud Africa dove, sotto il controllo dell’impero britannico, gli indiani sono costretti a vivere in condizioni pessime. Qui il giovane Gandhi comincia a battersi per il riconoscimento dei diritti della sua gente, protestando contro le discriminazioni razziali. Nel 1906 comincia a diffondere il suo metodo di lotta basato sulla resistenza non violenta. Seguiranno poi varie vicissitudini che porteranno Gandhi ad essere arrestato e incarcerato più di una volta fino a quando nel 1948 un giovane fanatico indù lo uccide con tre colpi di pistola.

Scopri le frasi più belle del film “Gandhi

Quando io dispero, io ricordo che nel corso di tutta la storia la via dell’amore e della verità ha sempre vinto. Ci sono stati tiranni e macellai per qualche tempo, e si possono sembrare invincibili, ma la conclusione è che cadono sempre.
Gandhi

Ci avevano chiesto “pazienza”. Qualcuno di noi ne ha avuta e qualcuno no. Bene: la loro guerra è finita ora, e quelli di noi che l’hanno appoggiata e quelli di noi che l’hanno rifiutata devono dimenticare le nostre divergenze. E non può esserci più nessun pretesto per gli inglesi ora. L’India vuole l’autogoverno. Esige l’autogoverno!
Jinnah

L’oggetto di questo enorme tributo di massa è per un uomo che è morto come era sempre vissuto, un privato cittadino senza ricchezze, senza proprietà, senza titoli ufficiali e senza cariche. Mahatma Gandhi non era un capo di eserciti, non era sovrano di vasti regni, non poteva vantare nessuna scoperta scientifica o qualche talento artistico, eppure uomini, governi e dignitari di tutto il mondo hanno oggi giunto le mani per rendere omaggio a questo piccolo uomo scuro in perizona che ha portato questo paese alla libertà […] Il Mahatma Gandhi è diventato il portavoce della coscienza di tutto il genere umano. Egli era un uomo che ha reso l’umiltà, e la semplice verità più potenti degli imperi.
Edward R. Murrow

Signore e signori, vi abbiamo chiesto di riunirvi qui per aiutarci a proclamare il nostro diritto di essere trattati alla stregua di tutti i cittadini dell’impero. Non andiamo in cerca di conflitti. Noi conosciamo il peso delle forze schierate contro di noi. Sappiamo che per contrastarle, ne possiamo solo usare mezzi pacifici. Però siamo determinati a farci rendere giustizia. Il simbolo della nostra condizione è tutto in questo lasciapassare che dobbiamo portare sempre con noi, ma che gli europei neanche devono avere. Il primo passo per cambiare questa nostra condizione è eliminare questa diversità tra noi e gli altri.
Gandhi

Io so che la felicità non viene dalle cose, neanche dalle cose del ventesimo secolo. Può venire dal lavoro e dall’orgoglio di ciò che fai. L’India vive nei suoi villaggi e la terribile miseria la si può solo eliminare se le loro capacità artigiane possono rivivere. La povertà è la peggiore forma di violenza, e un programma costruttivo è l’unica soluzione non violenta per l’agonia dell’India, e non sarà necessariamente un progresso per l’India a limitarsi a importare l’infelicità dell’occidente.
Gandhi

Nella filosofia indù, la via al Signore è liberarti dalle tue possessioni e dalle passioni.
Kasturba

Talvolta è quando sei del tutto privo di speranza e quando vaghi nel buio assoluto che Dio viene in tuo soccorso. Gandhi sta morendo a causa della nostra follia. Mettete da parte le vostre vendette. Che bene può venire dal continuare a uccidere? Abbiate il coraggio di fare ciò che sapete che è giusto. In nome di Dio, stringiamoci in un abbraccio come fratelli.
Nehru

Quando ti batti per una causa giusta, la gente sembra scaturire.
Gandhi

Siamo giunti alla stessa conclusione nel nostro gita, nel corano musulmano, nella vostra bibbia. Sono sempre le cose semplici che ti mozzano il fiato. Ama il tuo prossimo come te stesso. Non è molto praticato ma sono parole da cui noi potremo imparare molto.
Gandhi

Noi occidentali abbiamo un debole per questi uomini indiani inclini alla spiritualità, ma da vecchio avvocato lascia che lo avverta: il Signor Gandhi è l’individuo più scaltro che incontrerà mai, per quanto staccato dal mondo può sembrare.
Smuts

Cerco di vivere come un indiano, come vedete. È stupido, certo, perché nel nostro paese sono gli inglesi a decidere come vive un indiano, ciò che può comprare, che può vendere, e dal loro sfarzo in mezzo alla nostra terribile povertà loro ci istruiscono su che cos’è la giustizia e cos’è sedizione. È così è naturale che le nostre più giovani menti assumano un aria di dignità orientale mentre avidamente assimilano ogni debolezza occidentale quanto più presto è loro possibile.
Gandhi

Dove c’è ingiustizia, io ho sempre creduto nella lotta. Il punto è se si lotta per cambiare le cose o si lotta per punire. Ed essendo tutti peccatori, dovremmo lasciare le punizioni a Dio. E se vogliamo davvero cambiare le cose, ci sono modi migliori di farlo senza far deragliare treni o trafiggere la gente con la spada.
Gandhi

Vi sono leggi ingiuste come vi sono uomini ingiusti.
Gandhi

Per minore che possa essere una minoranza, la verità è la verità.
Gandhi

Qualcuno di voi si rallegrerà perché il signor Gandhi è stato finalmente messo in prigione. Ma io ora chiedo a voi, riuniti qui in questa casa di Dio, di ammettere che siamo testimoni di qualcosa di così nuovo, di così inaspettato, di così insolito, che non ci sorprende che il governo sia in imbarazzo. Quello che il signor Gandhi ci ha costretto a fare è di cominciare a porre delle domande a noi stessi. Da cristiani, ci è difficile rispondere a certe domande. Come trattare degli uomini che hanno deciso di sfidare una legge ingiusta non combattendo, però non rispettandola?
Andrews

Preferirei essere governato da un terrorista indiano piuttosto da uno inglese.
Jinnah

Quando Gandhi ed io eravamo giovani, le donne tessevano le loro vesti. Ma ora ci sono milioni di persone senza lavoro perché, quelli che possono, comprano quanto loro occorre dall’Inghilterra. Io dico con Gandhiji: Non esiste bellezza con la veste più fine se produce fame e infelicità.
Kasturba

Per avere l’indipendenza dobbiamo provarcene degni. Dev’esserci l’unità indù-musulmana sempre. Secondo, nessun indiano dev’essere trattato come un inglese tratta noi. Noi dobbiamo sopprimere l’intoccabilità dai nostri cuori, dalle nostre vite. Terzo, dobbiamo sfidare gli inglesi, non con violenza, che infiammi la loro volontà, ma con una fermezza che apra i loro occhi. Le fabbriche inglesi fanno i tessuti che fanno la nostra povertà. Tutti quelli che vogliono che gli inglesi lo vedano, mi portino l’abito di Manchester e di Leeds che indossano oggi, e noi ne faremo un falò che sarà visto a Delhi e a Londra. E se, come me, portate solo un pezzo di stoffa fatto in casa, portatelo con dignità.
Gandhi

Come puoi vedere, la mia città è una città di mare, sempre piena di indù, musulmani, sikh, ebrei, persiani. La mia famiglia era della setta Pranamin, indù, ovviamente, ma nel nostro tempio il prete era solito leggere dal corano islamico e dal gita indù, passando dall’uno all’altro come se non importasse quale libro leggesse, purché la divinità fosse adorata.
Gandhi

Jinnah ha collaborato con gli inglesi, e questo l’ha dato potere e la libertà di parlare a riempi di musulmani di paure per che cosa accadrà a loro in questo paese che è prevalentemente indù. E questo la trovo duro da sopportare.
Gandhi

Il Giardino Degli Illuminati © 2012-2021 | Exentia srls Via Isonzo, 94 - 04100 - Latina | C.F. e P. Iva 02854870595 | REA LT 204642 | Pec exentiasrls@pec.it Realizzato da SyriusWeb