06 Dicembre 2019

Roberto Benigni, le più belle frasi e citazioni famose

Frasi di Roberto Benigni. Roberto Remigio Benigni, nato a Manciano La Misericordia il 27 ottobre 1952 è un attore, comico, regista, sceneggiatore e showman italiano. Fra i numerosi riconoscimenti per il suo lavoro, un premio Oscar come miglior attore per la sua interpretazione nel film La vita è bella. Roberto Benigni è stato l’unico interprete maschile italiano a ricevere l’Oscar come miglior attore protagonista, recitando nel ruolo da protagonista in un film in lingua straniera, dopo quello vinto da Sophia Loren nel 1962. Fu inoltre candidato al Premio Nobel per la letteratura 2007. Noto e popolare monologhista teatrale, dalla comicità ironica e dissacrante, è diventato personaggio pubblico tra i più popolari e apprezzati in Italia e nel mondo. Le sue apparizioni televisive mettono in scena un carattere gioioso e irruente, facendo leva sulla sovversione del clima dei programmi di cui è ospite. Roberto Benigni si è impegnato come lettore, interprete a memoria e commentatore della Divina Commedia di Dante Alighieri, dell’Inno di Mameli, della Costituzione Italiana e dei Dieci Comandamenti biblici, ricevendo consensi di pubblico e critica.

Le più belle citazioni e frasi di Roberto Benigni sulla vita

Anche se non siamo fatti da Dio siamo fatti di Dio.


Voglio fare con te ciò che fa la primavera coi ciliegi.


Iniziare un nuovo cammino spaventa. Ma dopo ogni passo che percorriamo ci rendiamo conto di come era pericoloso rimanere fermi.


Quando si ride ci si lascia andare, si è nudi, ci si scopre. Quando uno ride, vedi un po’ la sua anima. E poi quando si ride ci si muove, ci si scuote. Ci si scuote come un albero e si lascia per terra le cose che gli altri possono vedere e magari cogliere. Gli avari e coloro che non hanno niente da offrire, infatti, non ridono.


Le più belle citazioni e frasi di Roberto Benigni sulla vita

La gente vede, sente e parla. Purtroppo però vede male, sente poco e parla troppo.


Non ereditiamo il mondo dai nostri padri, ma lo prendiamo in prestito dai nostri figli.


Morire non mi piace per niente. È l’ultima cosa che farò.


Il peccato più grave è non desiderare di essere felici, non cercare di essere felici. Ridi sempre, ridi, fatti credere pazzo, ma mai triste.


Ridi anche se ti sta crollando il mondo addosso, continua a sorridere. Ci son persone che vivono per il tuo sorriso e altre che rosicheranno quando capiranno di non essere riuscite a spegnerlo. Io son contento di essere nato, a me mi piace esserci! Io son sicuro che anche da morto mi ricorderò sempre di quand’ero vivo!


Certi uomini sono come le montagne: più si innalzano e più diventano freddi. Io dico grazie a Dio perché ci sono i comici che ci ricordano sempre che siamo piccoli.


Innamoratevi! Se non vi innamorate è tutto morto! Vi dovete innamorare, e diventa tutto vivo. Per essere felici dovete patire, stare male, soffrire. Non abbiate paura di soffrire: tutto il mondo soffre.


Le più belle citazioni e frasi di Roberto Benigni sulla vita

Non è vero che un amico si vede nel momento del bisogno, un amico si vede sempre.


Siate felici, e se la felicità sembra scordarsi di voi, voi non vi dimenticate della felicità!


O sei innamorato, o non lo sei. E’ come la morte… o sei morto, o non lo sei: non è che uno è troppo morto!


Non c’è troppo amore, l’amore è lì, non si può andare oltre un certo limite e quando ci arrivi, a questo limite, è per l’eternità.


È un segno di mediocrità quando dimostri la tua gratitudine con moderazione.


Per trasmettere la felicità bisogna essere felici e per trasmettere il dolore bisogna essere felici.


L’unica maniera per realizzare i propri sogni è svegliarsi.


Le più belle citazioni e frasi di Roberto Benigni sulla vita

Un bravo comico deve sempre difendere il suo paese da chi lo governa.


Ci son persone che vivono per il tuo sorriso e altre che rosicheranno quando capiranno di non essere riuscite a spegnerlo.


Nelle fiabe non si insegna ai bambini che esistono i draghi, quello lo sanno già… Si insegna ai bambini che i draghi si possono sconfiggere. Ed è quello che fanno scrittori come Saviano. Non dicono che la mafia c’è, ma dicono che la mafia può essere sconfitta.


Il poeta è colui che con le parole incanta l’animo e fa battere il proprio cuore e quello altrui.


L’Italia è l’unico luogo al mondo dove è nata prima la cultura e poi la Nazione. Dobbiamo andar fieri di questo, è una cosa meravigliosa.


Smettila di pensare a cosa potrebbe andare male e inizia a pensare a cosa potrebbe andare bene.


Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb