22 gennaio 2018

Ernest Hemingway, le più belle frasi e citazioni famose

Frasi di Ernest Hemingway. Ernest Miller Hemingway (Oak Park, 21 luglio 1899 – Ketchum, 2 luglio 1961) è stato uno scrittore e giornalista statunitense autore di romanzi e di racconti brevi. Soprannominato Papa, fece parte della comunità di espatriati americani a Parigi durante gli anni venti, conosciuta come “la Generazione perduta” e da lui stesso così chiamata nel suo libro di memorie Festa mobile, ispirato da una frase di Gertrude Stein. Ernest Hemingway condusse una vita sociale turbolenta, si sposò quattro volte e gli furono attribuite varie relazioni sentimentali. Raggiunse già in vita una non comune popolarità e fama, che lo elevarono a mito delle nuove generazioni. Hemingway ricevette il Premio Pulitzer nel 1953 per Il vecchio e il mare, e vinse il Premio Nobel per la letteratura nel 1954. Lo stile letterario di Hemingway, caratterizzato dall’essenzialità e asciuttezza paratattiche del linguaggio ebbe una significativa influenza sullo sviluppo del Romanzo nel XX secolo. I suoi protagonisti sono tipicamente uomini dall’indole stoica, i quali vengono chiamati a mostrare “grazia” in situazioni di disagio (grace under pressure). Molte delle sue opere sono considerate pietre miliari della letteratura americana. Fonte Wikipedia.

Le più belle citazioni e frasi di Ernest Hemingway sulla vita

Ora non è il momento di pensare a quello che non hai. Pensa a quello che puoi fare con quello che hai.


Dobbiamo abituarci all’idea: ai più importanti bivi della vita, non c’è segnaletica.


La vita ci spezza tutti. Solo alcuni diventano più forti nei punti in cui si sono spezzati.


Le più belle citazioni e frasi di Ernest Hemingway sulla vita

Non c’è nessun amico più leale di un libro.


Amo ascoltare. Ho imparato un gran numero di cose ascoltando attentamente. Molte persone non ascoltano mai.


A parlarne troppo non si apprezza più nulla.


I vecchi non diventano saggi, diventano attenti.


Gli uomini veramente coraggiosi non hanno nessun bisogno di battersi a duello, mentre molti vigliacchi duellano in continuazione per farsi credere coraggiosi.


Non lo disse ad alta voce perché sapeva che a dirle, le cose belle non succedono.


Oggi non è che un giorno qualunque di tutti i giorni che verranno, ma ciò che farai in tutti i giorni che verranno dipende da quello che farai oggi. È stato così tante volte.


Essere uomo è un mestiere difficile. E soltanto pochi ce la fanno.


La vita di ogni uomo finisce nello stesso modo. Sono i particolari del modo in cui è vissuto e in cui è morto che differenziano un uomo da un altro.


Siamo tutti apprendisti in un mestiere dove non si diventa mai maestri.


Le più belle citazioni e frasi di Ernest Hemingway sulla vita

Preferisco un nemico sincero a gran parte degli amici che ho conosciuto.


Il mondo è un bel posto e per esso vale la pena di lottare.


Fino ad ora, sulla morale ho appreso soltanto che una cosa è morale se ti fa sentire bene dopo averla fatta, e che è immorale se ti fa star male.


La fretta. Quella eccitantissima perversione di vita: la necessità di compiere qualcosa in un tempo minore di quanto in realtà ne occorrerebbe.


Preoccuparsi è dannoso come aver paura; serve solo a far le cose più difficili.


A dirle, le cose belle non succedono.


Se tu non mi ami, non importa, sono in grado di amare per tutti e due.


Gli scrittori si forgiano nell’ingiustizia come si forgiano le spade.


Ogni giorno è un nuovo giorno.


Non si dovrebbe mai desiderare troppo, perché si rischia sempre di ottenere quel che si desidera.


Ai gatti riesce senza fatica ciò che resta negato all’uomo: attraversare la vita senza fare rumore.


L’uomo non è fatto per la sconfitta. Un uomo può essere distrutto, ma non può essere sconfitto.


Il mezzo per non cambiare è non pensare.


Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb