19 gennaio 2018

Anthony De Mello, le più belle frasi e citazioni famose

Frasi di Anthony De Mello. Anthony de Mello, (Bombay, 4 settembre 1931 – New York, 2 giugno 1987), è stato un gesuita e scrittore indiano. Entrò a far parte della Compagnia di Gesù nel 1947. Viaggiò in parecchi paesi per studiare e più tardi per insegnare, principalmente in Spagna e negli Stati Uniti, dove diventò uno psicoterapeuta. Ben presto Anthony de Mello divenne famoso per i suoi libri sulla spiritualità, che coniugavano la religiosità cristiana e orientale con i suoi studi di psicologia. Tornato in India, cominciò a organizzare numerosi ritiri spirituali. Morì improvvisamente nel 1987. I suoi lavori sono ancora ristampati, e scritti inediti sono stati pubblicati dopo la sua morte.


Scopri i migliori libri
di Anthony De Mello

Le più belle citazioni e frasi di Anthony De Mello sulla vita

Ricordate quelle splendide parole di Buddha: “I monaci e i discepoli non devono accettare le mie parole per rispetto, ma devono analizzarle come un orefice analizza d’oro – tagliando, limando, levigando, fondendo”. Quando vi comportate in questo modo, significa che state ascoltando. Avete fatto, allora, un grande passo avanti verso il risveglio.


Chi pondera a lungo prima di fare un passo passerà la sua vita su una gamba sola.


Un’altra illusione è che gli eventi esterni abbiano il potere di farvi del male, che le persone abbiano il potere di farvi del male. Non è così. Siete voi che date loro il potere di farlo.


Le più belle citazioni e frasi di Anthony De Mello sulla vita

Quale sarà mai il vantaggio materiale di mandare un uomo sulla luna, quando noi non riusciamo a vivere sulla Terra?


Quanto, di ciò che avete più caro, siete pronti a far crollare, senza fuggire? Fino a che punto siete disposti a pensare a qualcosa che non vi è familiare? La prima reazione è di paura. Non che temiamo l’ignoto. Non si può temere qualcosa che non si conosce. Nessuno ha paura dell’ignoto. Quel che si teme davvero è la perdita di ciò che è noto. Ecco di cosa si ha paura.


Pensate di essere liberi, ma probabilmente non c’è un gesto, un pensiero, un’emozione, un atteggiamento, una convinzione in voi che non venga da qualcun altro.


Consapevolezza è distacco da situazioni e persone che ci rubano troppa energia.


Immaginatevi di essere di pessimo umore, e che qualcuno vi stia accompagnando a fare una passeggiata. Il paesaggio è splendido, ma voi non siete dell’umore giusto per apprezzarne i particolari. Qualche giorno più tardi ripassate dalla stessa zona ed esclamate: “Santo cielo ma dov’ero l’altro giorno, per non essere riuscito a notare tutto questo?”. Tutto diventa splendido quando si cambia.


È solo quando si è stufi di essere stufi che se ne esce.


Solo quello che si comprende può essere cambiato.


L’amore perfetto esclude la paura. Dove c’è amore non ci sono pretese, aspettative, dipendenze.


Volete cambiare il mondo? Che ne dite di cominciare da voi stessi? Che ne dite di venire trasformati per primi? Ma come si ottiene il cambiamento? Attraverso l’osservazione. Attraverso la comprensione. Senza interferenze o giudizi da parte vostra. Perché quel che si giudica non si può comprendere.


Non ti eviterò più a causa dei sentimenti negativi che creavi in me. Non hai più quel potere.


Le più belle citazioni e frasi di Anthony De Mello sulla vita

Quando capirete che nulla può farvi del male, allora sarete veramente felici.


Gli uomini pensano di essere vivi perché respirano, mangiano, parlano, dialogano, vanno di qui e di là. Non sono morti, è chiaro. Ma sono forse vivi?  Cosa significa in realtà essere vivi? Significa tre cose: essere se stessi, essere ora ed essere qui.


Molte persone non sono felici, perché impongono condizioni alla propria felicità.


Se vogliamo essere felici, possiamo esserlo adesso, perché la chiave della felicità è nascosta dentro di noi. Essa non dipende dagli avvenimenti che ci capitano ma dal modo in cui li percepiamo e li affrontiamo.


La vita è un banchetto, e la tragedia è che la maggior parte della gente sta morendo di fame.


Come si fa parlare dell’oceano ad una rana che ha sempre vissuto in un stagno?


Come quando s’incontra un amico perduto da tempo. “Ehi, Tom gli dico.” “Che bello rivederti!” E lo abbraccio forte. Chi sto abbracciando, Tom o il ricordo che ho di lui? Così, lo abbraccio. Cinque minuti più tardi mi accorgo che è cambiato e perdo ogni interesse per lui. Ho abbracciato la persona sbagliata.


Tutti noi odiamo il nuovo. Lo odiamo davvero. E prima affrontiamo questo fatto, meglio sarà.


La nostra grande tragedia è che sappiamo troppo. Pensiamo di sapere: questa è la tragedia. E dunque, non scopriamo mai.


Liberatevi della paura di fallire, della preoccupazione di riuscire, e sarete voi stessi. Rilassatevi. Non guidereste, come state facendo ora, con il piede sul freno. Ecco cosa accadrebbe.


Le più belle citazioni e frasi di Anthony De Mello sulla vita

Perdere il sé significa capire improvvisamente di essere qualcosa di diverso da ciò che i pensava di essere.


Noi non vogliamo guardare, perché se lo facciamo potremmo cambiare. Non vogliamo guardare. Se si guarda, si perde il controllo di quella vita che riusciamo a tenere insieme in modo tanto precario.


Quando ascolti, cerchi solo conferma di ciò che già pensi? O ascolti per scoprire qualcosa di nuovo?


Ma cosa facciamo, in genere, quando abbiamo un sentimento negativo? “È colpa sua. Deve cambiare”. No! Il mondo è a posto. Chi deve cambiare siete voi.


È sbagliato pensare di poter raggiungere e afferrare la felicità. La felicità non si può conseguire in se stessa perché non è un oggetto ma un cammino.


Sapete qual è il segnale del risveglio? È il momento in cui ci si chiede: “Sono io il pazzo, o lo sono tutti gli altri?”


Se sei pronto a mettere in gioco tutta la tua vita, la riprenderai nuova, pulita, e sarai libero davvero, per sempre.


Sii pronto a capire, ad ascoltare, a mettere in discussione il tuo intero sistema di convinzioni.


Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb