23 gennaio 2019

Significato dei Fiori: Oleandro

Il significato e la simbologia dell’Oleandro

L’Oleandro, il cui nome scientifico è Nerium oleander è un arbusto sempreverde appartenente alla famiglia delle Apocynaceae. Si ipotizza che sia originario dell’Asia ma attualmente è naturalizzato in tutto il bacino del Mediterraneo e largamente usato a scopo decorativo.

L’Oleandro si presenta sia come cespuglio che come piccolo albero e può raggiungere un’altezza di 4 metri. I rami, che nascono quasi tutti dalla base, sono dapprima eretti e poi lievemente arcuati verso l’esterno. Le foglie sono solitamente riunite in gruppi di tre o quattro, hanno un picciolo breve ma robusto e sul margine inferiore, una nervatura principale da cui ne partono numerose altre parallele. I fiori sono riuniti in corimbi all’apice dei rami e il calice, come la corolla, si divide in cinque lobi.

L’Oleandro nella cultura

L’Oleandro cresce spontaneo soprattutto nel sud Italia e nei pressi dei corsi d’acqua i laghi ed è considerata una delle piante più tossiche della nostra penisola. Basti pensare, che la pianta, nella sua interezza (ad esclusione dei fiori) è velenosa per qualsiasi specie animale. Se la si ingerisce si manifestano sintomi come tachicardia, disturbi gastrici e disturbi del sistema nervoso centrale. L’assunzione può portare perfino alla morte.

oleandro significato e simbologia

Anche se spesso passa inosservato, l’Oleandro, grazie alla sua resistenza e adattabilità è presente in moltissime delle nostre città regalandoci bellissime fioriture. Questo è uno dei motivi per cui è importante conoscerlo. Infatti, tutte le piante presenti in una determinata bioregione (anche all’interno della città) costituivano, secondo il culto dell’Antica Roma, il Genius Loci o spirito tutelare di una determinata zona.

Il significato dell’Oleandro

Come molte delle piante velenose l‘Oleandro ha una natura duplice. Secondo una leggenda medievale è proprio questa pianta ad esser germogliata dal bastone di San Giuseppe. Proprio per questo motivo, quindi, è considerata simbolo di buona fortuna. Plinio ci informa, inoltre, che l’Oleandro ha la capacità di uccidere  i serpenti e, se accostato agli animali selvatici, causa loro un intorpidimento.

Le lunghe foglie affilate di color verde intenso prevalentemente disposte a gruppi di tre simboleggiano l’Armonia dell’Universo. In Toscana e in Sicilia si usava coprire i defunti con i fiori dell’Oleandro, sottolineandone il significato funerario.

Nel vocabolario ottocentesco d’amore l’Oleandro simboleggiava la baldanza. Questa simbologia è, probabilmente, un retaggio della cultura greca che si ipotizza considerasse l’arbusto sotto la protezione della dea Afrodite. Attualmente è invece considerato il simbolo della diffidenza.

Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb