22 gennaio 2019

Erbe Mediche: Achillea

I benefici e le proprietà dell’Achillea

L’Achillea millefolium è una pianta erbacea di origine europea, appartenente alla famiglia delle Asteraceae (Compositae). Se ne utilizzano sopratutto fiori e foglie, perché ricche di polifenoli flavonoidi. Cresce spontaneamente in tutta Italia soprattutto nelle zone prative. Secondo un’antica tradizione fu Achille a scoprire la proprietà cicatrizzante di questa pianta. Infatti egli la usava per le cura delle numerose ferite riportate dopo ogni battaglia.

Le proprietà dell’Achillea e come si utilizza

Nella medicina popolare, questa pianta veniva usata come tonico, febbrifugo, antispasmodico, astringente, cicatrizzante e contro le emorragie mestruali. Proprio per le sue proprietà cicatrizzanti, questa pianta viene ancora impiegata per curare sia le lesioni della pelle che ferite e piaghe.

achillea proprietà e benefici

Al giorno d’oggi questa pianta viene utilizzata anche per le sue proprietà antispasmodiche, ipotensive, antipiretiche ed emostatiche. Tuttavia, il suo consumo è esteso anche per lenire i disturbi genitali femminili, dovuti a flussi mestruali irregolari, e digestivi.

L’Achillea è inoltre indicata nei casi di amenorrea, dismenorrea, metrorragie, dispepsia gastrointestinale e spasmi delle vie digestive e uterine. Gli estratti di questa pianta possono essere impiegati durante i bagni per i loro effetti calmanti e lenitivi della pelle e delle mucose.

L’olio essenziale viene usato nei preparati per creme e shampoo.

Il Giardino Degli Illuminati © 2018 Exentia srls - REA 204642 | P.I. 02854870595 - Realizzato da SyriusWeb