Salute e Benessere

Discipline del Benessere
Benefici dell'Aromaterapia
Benefici dell'Agopuntura
Benefici della Cristalloterapia
Benefici dell'Ayurveda
Benefici della Cromoterapia
Benefici della Floriterapia
Benefici della Musicoterapia
Benefici della Pet Terapy
Come praticare il Reiki
Come praticare lo Yoga

Corpo, mente e spirito

Il Karma e il Principio Karmico
Il Principio Universale
Come recitare i Mantra
Le proprietà dei 7 Chakra

I segni dello Zodiaco

Il carattere dei segni zodiacali
L'Oroscopo e lo zodiaco Celtico

Natura e Uomo

Proprietà delle Erbe Mediche
Proprietà e i benefici dei Frutti
I Super Alimenti o Superfood
Mangiare a Colori
Benefici dei Fiori di Bach
Naturopatia e Terapie Naturali
Proprietà di Pietre e Cristalli


Mondo Bambino

Come apprendono i bambini
Come comprendere i figli
Il Tuina Pediatrico

Viaggi del Benessere

I luoghi più belli del Mondo
I borghi più belli d'Italia

Numerologia e Numeri

Il significato dei numeri
Come interpretare i numeri
Numeri Maestri e Karmici

Le proprietà dei Colori

Il significato dei Colori
Il Test dei Colori
I Colori di Frutta e Verdura

Il significato dei Fiori

II Significato dei Fiori
Il linguaggio dei Fiori
Dillo con un Fiore

Il significato dei Nomi

Il significato e origine dei Nomi
Il carattere e le virtù dei Nomi

Il significato dei Sogni

Il significato dei Sogni
Interpretazione dei Sogni

Libri per Evolvere

Ispirazione per scrivere
Scrivere a mano libera
Come diventare scrittori
Libri da leggere
I libri più letti del Giardino

Reiki: come praticarlo e i suoi benefici




Reiki: sorgente eterna, energia vitale

Rei-Ki, Rei sorgente eterna, principio eterno, Dio, Ki energia vitale, questo è il Reiki, l’unione della forza divina racchiusa in ogni uomo e dell'energia vitale canalizzate dai maestri al fine di guarire e ripristinare il benessere sia fisico che energetico di chi vi si sottopone, non l'uno o l'altro, ma imprescindibilmente entrambi, perché questo si chiede ad una disciplina olistica, perché non c'è reale benessere se l'attività fisica e quella energetica non sono allineate ed armoniche.

Questo è ciò che si propone il Reiki, guarigione energetica e percorso spirituale di crescita e comprensione di se stessi, per poter risolvere al meglio i conflitti che generano malessere e le problematiche energetiche che si riversano poi sia in ambito strettamente fisico che psicofisico.
Il Reiki più conosciuto e praticato è quello fondato da Usui, ma c'è anche un'altra scuola sempre di origine giapponese detta "KOMYO REIKI" che discende dall'altro ramo di insegnamento del Reiki diffusosi in Giappone. Ma iniziamo con il Reiki di Usui. Mikao Usui (1865–1926) era un monaco giapponese facente parte della Scuola della Terra Pura, un insegnamento buddhista che si fonda sui Sutra della Terra Pura (Cina nel 150) che tramandano gli insegnamenti di  Amitabha Buddha  e descrivono  la  paradisiaca Terra Pura di cui il Buddha Amitabha parlava, la Sukhavati. Questa scuola nata in Cina, si diffuse con molto successo in Giappone dove crebbe lentamente fino a stabilirsi con li nome di Jodo Shu. A questo ramo del buddhismo apparteneva anche Usui che, nel 1922, decise di ritirarsi in una meditazione di 21 giorni durante i quali ricevette l'illuminazione ed il dono di imparare a canalizzare l'energia al fine di guarire chi lo richiedeva e necessitava.

Il Reiki che si diffuse sulla base degli insegnamenti di Usui si aticola su tre livelli, invece il Komio Reiki si snoda su quattro livelli; inoltre utilizza simboli non identici a quelli del Reiki di Usui, ma in entrambi i casi si tratta di una disciplina olistica di guarigione energetica, cosa da non dimenticare se si vuole capirla veramente a fondo ed approcciarla con chiarezza, che vede il Reiki come tecnica portatrice di benefici sia per colui che lo pratica che per colui che lo riceve il maestro è solo un canale in grado di indirizzare l'energia rigeneratrice del cosmo, l'energia universale, in modo corretto, al fine di guarire e rispristinare il benessere psicofisico, ma l'intero processo porta beneficio ad entrambi i partecipanti alla seduta.
Il Reiki ci permette di entrare nuovamente in contatto con la nostra energia vitale universale e quindi con la capacità di autoguarigione che ognuno di noi ha ricevuto dall'Universo. Il blocco dei canali energetici porta ad un ristagno dell'energia vitale che può provocare malesseri acuti e momentanei, disagi cronici e/o vere e proprie malattie. Riattivandola e riportando equilibrio li dove è venuto a mancare si rispristina ilprocesso di guarigione che porterà allo scioglimento dei blocchi energetici ed al raggiungimento di un benessere totale.

Il Reiki è, come abbiamo detto, di origine buddhista e durante la lunga tradizione che lo ha accompagnato si è diffuso attraverso il passaggio del “lignaggio energetico” che corrisponde all'indicazione dettagliata di tutti i maestri da cui il discepolo ha acquisito, per discendenza, la formazione necessaria, ma più del lignaggio uno degli aspetti fondamentali che lo contraddistinguono è il processo graduale di apprendimento della disciplina (per livelli) che  si sposa perfettamente con la filosofia da cui proviene. Il tutto e subito, tipico della medicina e della cultura occidentali, non è previsto nel percorso olistico del Reiki; l'apprendimento dev'essere assolutamente graduale in modo che chi approccia a questa disciplina possa compiere un percorso di consapevolezza e di riscoperta della propria energia vitale e del proprio essere.

L'energia erogata dall'operatore passa attraverso le mani ed è importante che queste siano il più vicino possibile o a contatto con il corpo del paziente in modo che l'energia posso fluire correttamente e in maniera armonica, tuttavia, nei livelli più alti si agisce anche a distanza, grazie alla visualizzazione simbolica ed alla meditazione. Il Reiki arrivò in occidente grazie a Chujiro Hayashi, discepolo di Usui ed ex Ufficiale della Marina Imperiale Giapponese che fondò la prima Clinica Reiki alle Hawaii. Hayashi, oltre a formare circa 12 ignoti maestri,  designò apertamente il suo successore, la signora Hawayo Takata, un'americana – giapponese nata nelle Hawaii che formò a sua volta altri 22 maestri.
Se si decide di approcciare al Reiki è importante ricordare che si tratta di una disciplina olistica nata da una base spirituale e che il risultato finale è imprescindibilmente legato alla nostra buona predisposizione ed apertura fisica, mentale e spirituale nei confronti di ciò a cui stiamo approcciando.

Di Jasmin Rani


Consulta le altre discipline olistiche per il nostro benessere


Ti potrebbe interessare anche

Le proprietà delle Pietre e dei Cristalli
Le proprietà dei Super Alimenti
Le proprietà e i benefici della Frutta
Il significato e le proprietà dei Colori
Le proprietà dei sette Chakra
Libri consigliati sul Reiki

Come praticare il Reiki e i suoi benefici


Per gli amanti del gatto!
Un libro da non perdere!



L'ultimo straordinario libro di Rosella Latella


Seguici anche su



Frasi sagge

Frasi di Buddha
Frasi di Confucio
Frasi di Paulo Coelho
Frasi di Albert Einstein
Frasi di Mohandas Gandhi
Frasi di Carl Gustav Jung
Frasi del Dalai Lama
Frasi di Tiziano Terzani
Frasi di Stephen Littleword
Frasi di Alda Merini
Frasi di Khalil Gibran
Frasi di Giordano Bruno
Frasi di Brian Weiss
Frasi di Steve Jobs
Frasi di Rita L. Montalcini
Frasi di Salvatore Brizzi
Frasi di Massimo Gramellini
Frasi di Marylin Monroe
Frasi di Sergio Bambaren
Frasi di Oscar Wilde
Frasi di Sandro Pertini
Frasi di Socrate
Frasi di Martin Luther King
Frasi di Nelson Mandela

Frasi e aforismi sulla vita Frasi sull'amicizia
Frasi e aforismi sull'amore Frasi per Facebook
Frasi più belle dai Libri